La violenta tromba d'aria che si è abbattuta su Pontecorvo mercoledì ha provocato numerosi danni. E per l'intera nottata, ma anche nella mattinata di ieri, sono stati tanti gli interventi per tentare di risolvere le problematiche. A destare particolare problemi sono stati i collegamenti viari. Squadre della protezione civile di Pontecorvo hanno lavorato a lungo per riuscire a liberare le strade completamente bloccate da rami e piante cadute. Situazione critica in particolare in via San Tommaso d'Aquino (arteria che collega Pontecorvo con Aquino), ma anche in via XXIV Maggio dove i rami hanno reso inutilizzabili parti della carreggiata. Fortissima la preoccupazione anche nella villa comunale della centralissima piazza Porta Pia dove un albero si è spezzato cadendo proprio al centro della piazza. Per tutta la serata di ieri gli uomini della protezione civile, ma anche tanti volontari, sono intervenuti per tagliare e rimuovere alberi e rami che bloccavano la strada. Ma i danni sono stati registrati anche in diverse abitazioni che hanno visto volare via grondaie e spazzare parti di recinzione.

E così stamattina è stato il momento della conta dei danni e della ricostruzione di quanto distrutto. Il tutto dopo una notte che alcune famiglie pontecorvesi hanno passato parzialmente al buio. Diverse le contrade dove è stato registrato un black out elettrico con strade al buio a causa della furia del maltempo. Problemi anche a San Vittore del Lazio sulla rete di pubblica illuminazione di via Provinciale (in particolare dal mulino Coppola all'incrocio con via Canalari via Guglielmo Marconi) dove sono iniziati gli di ripristino e manutenzione delle armature a led danneggiate dai temporali. «Si prega pertanto di prestare particolare attenzione perchè alcune zone risulteranno buie», l'avviso del Comune.