Li avrebbe ammazzati nel sonno. O comunque dentro casa. Questo sta emergendo da una prima terrificante ricostruzione su quello che appare come un omicidio-suicidio a Esperia.
Il papà avrebbe sparato al figlio di 25 anni e alla figlia di 19 e poi si è tolto la vita. Sotto choc il sindaco che, dal primo istante, si trova li sul posto. Sotto choc la comunità che inizia a essere raggiunta dalla notizia.

Un brutto risveglio a Esperia dove si sarebbe verificata una sparatoria. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo guidati dal capitano Tamara Nocolai e dal tenente Vittorio De Lisa. Dalle prime indiscrezioni si parla di una tragedia familiare accaduta nella zona centrale, in una abitazione che affaccia sulla piazza. A essere coinvolti sarebbero tutti i componenti di un nucleo familiare, tre le vittime.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

di: La Redazione