Ancora insulti a Salvini. Dopo il video rap diventato virale ieri, nel quale un immigrato ospite di un centro di accoglienza di Alatri attaccava il ministro, oggi le offese al leader della Lega arrivano da Cassino. Una scritta contro Salvini è, infatti, spuntata davanti alla sede del partito in via Rossini, a Cassino. Una scritta sul muro che ha attirato l'attenzione di chi si è trovato ad andare poco fa nella zona. Un aggettivo pesante all'indirizzo del leader e ministro. Poco fa l'arrivo della polizia del Commissariato della città Martire che ha verificato l'accaduto e che indaga. Presto anche la cancellazione di quel terribile insulto.