Due tentati furti. Due denunce. Ladri scatenati (di cui uno in trasferta) che sono stati identificati dalle forze dell'ordine nell'ambito delle attività di controllo finalizzate al contrasto dei reati predatori. Proseguono a tutto campo le attività investigative dei carabinieri.

I dettagli
Il comando carabinieri della compagnia di Frosinone, nella giornata di ieri, ha deferito in stato di libertà, alla competente autorità giudiziaria, un trentasettenne di origine magrebina, già noto alle forze dell'ordine per reati commessi contro il patrimonio. Nei suoi confronti i militari hanno raccolto elementi di colpevolezza relativamente al reato di tentato furto aggravato. L'uomo, infatti, stando alle accuse aveva tentato di rubare, il 21 aprile, in un negozio di generi alimentari del capoluogo.
Un'altra denuncia, invece, è scattata a Terracina e, questa volta, per un trentunenne della provincia di Frosinone. Ladro in trasferta. I militari della stazione terracinese hanno identificato e denunciato l'uomo che, il 26 luglio, ha tentato di rubare all'interno di un'abitazione. Si era introdotto all'interno della casa dopo aver scardinato la porta d'ingresso.