Ferragosto con la polizia di Stato nel quartiere San Silvestro, a Cassino. Poco prima del gran pranzo dell'Assunta la volante del Commissariato non poteva passare inosservata in una piazza di piccole dimensioni, con palazzi che affacciano sulla sua circonferenza. Uomini in divisa giunti sul posto dopo aver fermato un'auto nei paraggi. Perquisizione domiciliare con ritrovamento di soldi e un piccolo quantitativo di droga. Operazione ancora in corso con un giovane accompagnato in commissariato e un quartiere "stordito" dal super lavoro degli agenti in una giornata in cui tutti pensavano di poter stare tranquilli nelle proprie case a festeggiare, nonostante il maltempo e quei pic-nic all'aperto sfumati da un giorno all'altro. Massima l'attenzione delle forze dell'ordine nei quartieri caldi della città, aree ricche di movimenti anomali dove lo spaccio è strutturato e avviene sia in maniera casalinga che attraverso piccoli quantitativi consegnati a baby pusher. "Fanno bene a controllare - ha detto una signora di ritorno dalla Santa Messa - perché io pago le tasse e rispetto la legge. E voglio vivere tranquilla qui".