Scende dall'auto e picchia i carabinieri e così G.M., 29enne alatrense, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Alatri per "resistenza e lesioni a pubblico ufficiale". Il fatto è accaduto la scorsa notte di lunedì con i militari dell'aliquota radiomobile che hanno condotto l'operazione. Il ragazzo durante un controllo alla circolazione stradale è sceso dall'auto sulla quale viaggiava, e senza alcun motivo ha colpito con un pugno al volto un carabiniere, strattonando il collega immediatamente intervenuto per bloccarlo. Nei confronti dei due carabinieri non sono mancate anche frasi minacciose.

Il militare colpito è stato visitato presso il locale pronto soccorso dell'ospedale San Benedetto, ed è stato giudicato guaribile in pochi giorni, mentre l'arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del comando. Ieri si è svolta l'udienza di convalida con l'arrestato, difeso dall'avvocato Giuseppe Spaziani, che è stato rimesso in libertà con l'obbligo di firma per due giorni a settimana. I controlli dei carabinieri della locale Compagnia, diretta dal maggiore Argirò, durante questo ponte ferragostano proseguiranno con maggiori servizi, visto il periodo festivo e di forte affluenza turistica nella città.