La violenta ondata di mal tempo annunciata nei giorni scorsi si sta abbattendo in queste ore,oltre che su tutta la ciociaria, anche sul litorale pontino. Da Sabaudia a San Felice, passando per Terracina, Sperlonga, Fondi per arrivare fino a Gaeta, sono segnalati violenti nubifragi e fortissime raffiche di vento che, in alcuni casi, si sono trasformate in piccole trombe d'aria. Circa mezz'ora fa si é registrato l'apice dei fenomeni atmosferici, almeno per ora, visto che il peggio è atteso per la tarda serata odierna, la notte e la giornata di domani. Una situazione allarmante che ha indotto le decine di migliaia di vacanzieri che si erano riversati sulle spiagge a una vera e propria fuga verso auto, locali aperti e abitazioni. Fra questi anche migliaia di ciociari che,come tradizione, stanno trascorrendo la vigilia del ferragosto e la festa dell'Assunta nelle città di mare pontine. Momenti di paura si sono avuti un po' dappertutto in coincidenza con l'intensificarsi deo nubifragi e delle tempeste di vento. Tanta paura ma,per fortuna, fin ora non sono stati segnalati danni particolari a persone o cose.