L'ultima bambina nata non è più residente ad Alatri con la famiglia della nascitura che si è trasferita in un piccolo centro vicino. Nel luglio del 2015, e più precisamente il 10 luglio, nel reparto di ostetricia e ginecologia dell'ospedale San Benedetto si è verificata l'ultima nascita ad Alatri. Il che significa che ad Alatri non nasce un bambino da poco più di tre anni, tranne chi sceglie di far nascere il proprio figlio o figlia in casa.

Il motivo di tutto ciò, e non sfuggirà sicuramente a nessuno, è legato alla soppressione del reparto di ostetricia e ginecologia. Quali furono le cause dell'interruzione dei parti ad Alatri? I nosocomi di Alatri e Frosinone considerati doppioni e troppo vicini? Pochi parti rispetto agli standard europei? Troppi parti cesarei? Una cosa è certa: il reparto di ginecologia e ostetricia del San Benedetto per decenni ha rappresentato il fiore all'occhiello della sanità regionale!

Ad Alatri non si nasce più da tre anni, e per altri decenni, stando così le cose, non ne nasceranno più di bambini. Qualcuno qualche anno fa fece una proposta che, a quanto pare, non fu ritenuta perseguibile: dare la cittadinanza onoraria di Alatri a quei nascituri che erano e sono costretti a nascere in altri centri della provincia e non solo. Il dato è che la cicogna pertanto non si vedrà più nei cieli di Alatri!