Il cantiere va in vacanza e voci stravaganti "ricamano" sulla sospensione temporanea dei lavori che dovrebbero riprendere nella terza decade di agosto 2018. L'attività consiste nella realizzazione della rampa di accesso in via Porta Maggiore a Ferentino, accanto alla Casa della Salute.
Da pochi giorni è stato aperto il cantiere per lavori sicuramente importanti sia per utilità che per estetica, ma subito si sono fermati per consentire le vacanze estive agli addetti; così sembra. Evidentemente qualche fantasia, come vengono bollate dagli amministratori comunali, è stata generata dal concomitante stop con la fuoriuscita dal terreno, durante gli scavi, di tre grandi cisterne che però conterrebbero soltanto acqua per il servizio antincendio del vecchio ospedale.

A spiegarci meglio lo stato di cose, per sgombrare il campo dagli equivoci, è l'ex consigliere comunale Benedetto Boccanelli che conosce molto bene quell'area, essendo oggi dipendente dell'Ares 118, prima ancora della Asl, e che ha seguito l'inizio dei recenti lavori: «Ad alcuni evidentemente – spiega l'ex amministratore- piace strumentalizzare, criticare o giocare. Consiglio loro di farlo su altri argomenti.
Dato che ho lavorato nel vecchio ospedale e a tutt'oggi lavoro accanto all'area degli scavi, mi sono informato e so come stanno effettivamente le cose. I lavori sono momentaneamente sospesi per le ferie estive.
Nei giorni scorsi c'è stato il sopralluogo dell'archeologa ed è tutto ok. I tre serbatoi affiorati sono dell'antincendio ed io li ricordo bene, tanto è vero che c'è ancora acqua al loro interno, per cui alla ripresa dell'attività, mi risulta il 22 agosto, dovranno essere svuotati e riposizionati. Approfitto di questa opportunità per invitare i nuovi consiglieri comunali di maggioranza a vivere di più la città. Dovrebbero girare nei quartieri ogni giorno per rendersi conto di ciò che funziona o meno, perché sono stati eletti dai cittadini. Il loro compito non è soltanto quello di andare a sedersi in aula consiliare. In ogni caso auguro loro di fare bene nel corso del prossimo quinquennio».

Si spera che il cantiere riapra il 22 agosto prossimo e che entro ottobre 2018 sia pronta la rampa.