Disservizi postali che fanno infuriare i cittadini. Ritardi, o addirittura perdite, della corrispondenza che sta suscitando forti polemiche tra i residenti di Pignataro Interamna.
Per questo motivo il sindaco Benedetto Murro ha deciso di intervenire in prima persona segnalando quanto sta accadendo direttamente a Poste Italiane. A segnalare il problema sono stati gli stessi residenti di Pignataro Interamna. Proprio loro hanno raccontato di corrispondenza mai arrivata o giunta nelle cassette con estremo ritardo. In particolare sono gli atti di pagamento, le bollette, che hanno creato maggiori problemi. Sono diverse le persone che hanno raccontato di aver ricevuto fatture già ampiamente scadute, altri coloro che hanno spiegato di aver ricevuto direttamente il "sollecito di pagamento"ma senza aver mai visto la bolletta originale.

Un vero e proprio caos che i cittadini hanno segnalato anche al Comune chiedendo un loro impegno. Ed è lo stesso primo cittadino di Pignataro Interamna a raccontare il proprio impegno attraverso le pagine dei social network dalle quali si è rivolto direttamente alla cittadinanza.
«Molti di voi ci hanno segnalato problemi gravi nella consegna della posta, ritardi o addirittura perdite di corrispondenza -ha affermato il sindaco Murro- In aggiunta a questo recentemente una delle dipendenti "storiche" del nostro ufficio postale è andata in pensione e non è ancora stata sostituita. Questo sta comportando lunghe file di attesa ed inevitabili disservizi. Ci tenevo a comunicarvi che ci stiamo facendo carico di segnalare a Poste Italiane i due problemi, e, se necessario, segnaleremo anche in prefettura».

Ora bisognerà attendere la risposta di Poste Italiane per capire gli interventi che saranno messi in atto.