Una cerimonia intima, quella per offrire l'ultimo saluto ad Antonio Teoli, il sessantottenne di Rocca d'Evandro ma da una vita ad Esperia, morto mercoledì scorso a seguito di una lite in famiglia. Per quel terribile episodio è stato fermato e poi arrestato suo figlio Mario, di 30 anni, chiamato a rispondere di omicidio volontario aggravato. Ma l'intera ricostruzione dei fatti è ancora al vaglio dei carabinieri coordinati dal sostituito De Franco. Questa mattina, nella chiesa di Santa Maria La Nova, in località Camino a Rocca d'Evandro, la comunità si è stretta alla famiglia in un intimo e partecipato dolore