Un rave party non autorizzato a Collepadro è costato una denuncia ai 140 giovani partecipanti provenienti da tutta Italia. I carabinieri della stazione di Vico nel Lazio, ieri mattina, al termine di un'attività d'indagine, hanno fatto scattare le denunce per "invasione di terreni" nei confronti dei numerosi giovani che avevano partecipato al rave, organizzato su terreni di ignari privati, gli scorsi 30 giugno e primo luglio.