Aveva messo l'annuncio di una casa per le vacanze a Gaeta, ma non era vero. Era solo l'esca per attirare la preda facendola illudere di avere fatto un buon affare, ed invece una volta intascato la somma della caparra che serviva a bloccare l'appartamento è sparito nel nulla così come la casa. Il caso, uno dei tanti che purtroppo accadono nel periodo estivo, è stato segnalato alle forze dell'ordine. Questa volta la vittima è una persona di Esperia.

Nella mattinata di ieri, i militari della locale stazione a conclusione di indagini hanno deferito in stato di libertà un uomo di 37 anni di Napoli, poiché ritenuto responsabile del reato di "truffa". Questi al fine di procurarsi un ingiusto profitto, aveva pubblicato su di uno specifico sito internet un annuncio relativo all'affitto, per il periodo estivo, di una casa vacanza nel comune di Gaeta; lo stesso, induceva con artifizi e raggiri un 48enne di Esperia alla prenotazione dell'affitto e al versamento anticipato della somma di euro 130. Una volta intascato il danaro ha fatto perdere le proprie tracce, e naturalmente del bell'appartamento al mare neanche l'ombra.