Quattro colpi messi a segno ai danni di un noto fast food nel centro di Frosinone. Di certo non per rubare panini ma per portare via gli incassi. Ad introdursi per ben quattro volte nell'attività commerciale, nei mesi di marzo ed aprile scorsi, forzando le porte d'ingresso, un 20enne albanese residente nel capoluogo e già noto alle forze dell'ordine per reati della stessa natura. Il giovane è stato identificato dai carabinieri che, dopo aver attentamente visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza del fast food, sono riusciti a risalire a lui. Ora il 20enne, che è stato denunciato per furto, dovrà rispondere dinanzi al tribunale di Frosinone dei reati commessi.