La città di Ferentino ieri pomeriggio in diretta Rai 1 a "La vita in diretta Estate".La trasmissione televisiva condotta da Ingrid Muccitelli e Gianluca Semprini, si è occupata in realtà delle mura ciclopiche della città d'arte ernica, ma in particolare degli scarichi fognari e dei balconcini che da molti anni deturpano il tratto della cinta muraria che va da Porta Sant'Agata a Porta Sanguinaria in via Pio IX. E non ci ha fatto una bella figura la città dei ciclopi al cospetto della nazione intera. Alcune battute, ritenute sarcastiche, non sono piaciute prima di tutto al sindaco Antonio Pompeo intervistato in via Pio IX dall'in viato Alessandro Cardamone.

Hanno comunque suscitato meraviglia negli studi della Rai le decine di scarichi fognari e balconcini che affacciano su via Pio IX biasimati dai vari ospiti.
Tagliente la battuta che si è lasciato scappare il conduttore: «Mura fortificate e fognificate…». Qualcun altro ha ironizzato: «Saranno stati i ciclopi a costruire i balconcini?».
Frasi che hanno infastidito il sindaco Pompeo, che avrebbe voluto invece che si parlasse dell'importanza dei massi poligonali con circa 2500 anni di storia alle spalle. Uno scrittore in studio ha detto: «Cose così le ho viste solo a Istanbul». Uno spettacolo orrido secondo Rita Dalla Chiesa, anche lei tra gli ospiti della trasmissione, la quale ha però parlato molto bene della città: «Non può essere così deturpata la bellissima Ferentino. Questa situazione offende i suoi cittadini».

Quindi ai piedi degli scarichi disonorevoli, per tutti da rimuovere, l'inviato in diretta ha intervistato il sindaco Pompeo. Prima una tiratina d'orecchie per gli ospiti in studio: «Non è giusto schernire…» ha accennato Pompeo subito frenato. E poi ha commentato la situazione: «Decennale e ormai consolidata nel tempo. Per risolvere la questione c'è necessità di molte risorse. C'era stato riservato un finanziamento di 4 milioni per rimuovere quei discendenti, ma c'è stato revocato dal governo regionale Polverini per essere dirottato su Roma»