Un gruppo di ragazzini corre a tarda sera sulle strade cittadine. Niente di male. Una scena comune, di quelle che si vedono spesso nel centro di una città. Ma il caso è stato impressionante per i passanti, ai quali non è passato inosservato il fatto che uno di quei ragazzini, tutti coetanei del posto, sanguinasse abbondantemente.

I giovani correvano lungo il centralissimo viale Marconi a Ferentino. L'adolescente ferito ha lasciato dietro di sé una lunga scia di sangue. I ragazzini, alquanto spaventati, si sono fermati nei pressi di un bar e avrebbero chiesto assistenza per il loro amico, ormai allo stremo delle forze dopo avere perduto molto sangue. Alcuni passanti, consci di quanto stava accadendo, hanno lanciato l'Sos al 118 che ha fatto convergere in viale Marconi un'ambulanza e l'automedica.

I sanitari si sono presi cura del giovane paziente che, dalle prime indiscrezioni, sarebbe caduto finendo con il braccio su una bottiglia di vetro rotta, lesionandosi il polso. Le sue condizioni sono apparse subito serie al medico del 118: infatti, è stato disposto il trasferimento del giovane nel policlinico Tor Vergata di Roma, dal momento che avrebbe riportato una lesione vascolare e forse anche tendinea, necessitando quindi di un intervento di neurochirurgia. Fortunatamente l'adolescente non sembrava in pericolo di vita.