La mamma la stava allattando, un gesto normale e pieno di amore per la bimba, di poco più di un mese, che ieri ha rischiato di morire soffocata. Durante l'allattamento, complice forse la grande fame o la suzione di aria oltre al latte materno, la piccola stava soffocando davanti lo sguardo allibito dei genitori. Immediata la richiesta di aiuto e la chiamata al 118.

A salvare la bimba è stato il fortuito intervento e il tempismo del dottor Eugenio Giangrande e di un cittadino residente in Francia, che abiterebbe proprio vicino alla famiglia. Il medico con una manovra disostruente ha evitato l'anossia nella neonata. Sul posto si è portato anche il 118, la piccola è stata ricoverata in osservazione all'ospedale "Santa Scolastica" di Cassino. Grazie al tempestivo intervento del dottor Giangrande la bimba ha ripreso a respirare. Un vero e proprio miracolo, grazie al quale è stato evitato il peggio. Una brutta storia finita nel migliore dei modi.