Cani in stato di abbandono in un vecchio casolare tra sporcizia ed escrementi. E' stata questa la scena davanti la quale si sono ritrovati i carabinieri di Anagni che nella mattinata, a seguito di una segnalazione da parte di alcuni cittadini, si sono recati nel casale abbandonato. All'interno i militari hanno trovato due meticci in pessimo stato di salute, malnutriti, sporchi e legati con catene e guinzagli. I cuccioli erano aggressivi ed affamati. I carabinieri hanno richiesto l'intervento dei veterinari della Asl del distretto di Anagni che, coadiuvati da personale accalappiacani, dopo aver constatato lo stato di salute dei cani e prestato loro le prime cure, hanno provveduto al loro trasporto presso il canile del comune di Sgurgola. Ora sono in corso accertamenti per identificare l'autore o gli autori di tale barbarie.