Cinque persone proposte per il foglio di via obbligatorio durante alcuni controlli effettuati dai carabinieri in Valcomino.
Ad Atina i militari intercettavano e controllavano un 20enne del cassinate, già conosciuto dalle forze dell'ordine per furto aggravato. Il giovane si aggirava con fare sospetto tra le auto in sosta e i negozi. I carabinieri lo proponevano alla Questura per l'irrogazione del foglio di via obbligatorio.

Picinisco
Stesso discorso per tre napoletani, già censiti per rissa, truffa, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, falsità in atti privati e interdizione dai pubblici uffici. Il terzetto si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate. I carabinieri li fermavano e dopo alcuni controlli venivano proposti anche loro per il foglio di via. Medesimo provvedimento avanzato anche nei confronti di un 18enne di Caserta.