Ieri i militari della stazione di Sant'Elia Fiumerapido, in esecuzione della revoca del Decreto di sospensione dell'ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell'ordine medesimo, emesso dell'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino hanno arrestato un ventinovenne del luogo, già censito per minacce, stupefacenti, furto con destrezza, furto aggravato, ricettazione e reati contro il patrimonio.

Il provvedimento è stato emesso a carico del prevenuto dovendo lo stesso e spiare una pena di 3 mesi per "inosservanza prescrizioni della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale", commessa nel 2012 in Sant'Elia Fiumerapido, dove lo stesso aveva l'obbligo di permanere nella propria abitazione durante le ore notturne. L'arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale della città martire.