Continuano, indisturbati, i furti ai cassonetti degli abiti usati distribuiti nel territorio di Piedimonte San Germano.
Ultimo caso quello registrato sabato notte, poco dopo le due. Protagonista un profugo che, indisturbato e tranquillo, ha saccheggiato uno dei cassonetti gialli di viale Decorato. Si tratta dell'ennesima scena che si consuma tra Cassino e la cittadina sede dello stabilimento Fca. Il modus operandi è sempre lo stesso: arrivano di giorno, come pure nel cuore della notte, a bordo della loro bicicletta, estraggono i panni dai cassonetti e li piegano per farne entrare il più possibile nei loro bustoni. Poi, una volta posizionati sulla bici, ripartono spediti. Spesso in direzione delle cooperative, altre volte verso le case dei centri del Cassinate dove sono alloggiati. Con quel forte e insistente sospetto che si sia sostanziando chissà qualche business.