Abbandono selvaggio di rifiuti a ridosso del centro urbano. Sacchi neri di immondizia lasciati in prossimità della strada a ridosso del quartiere Montecitorio.
Si tratta di rifiuti urbani che potevano essere facilmente smaltiti con il ritiro porta a porta e invece no, i "vandali dell'immondizia" hanno pensato che fosse più facile lasciare le buste sul bordo della strada, in balia dei cani che aprono le buste spargendo ovunque gli scarti. Ormai le segnalazioni dei cittadini sono all'ordine del giorno, in zona Asi, in periferia, tra il verde dove si trovano rifiuti urbani e ingombranti e scarti di ogni genere e dimensioni che deturpano l'ambiente e comprometteno il decoro.
Fondamentale in questi casi l'intervento dei vigili urbani che dal controllo sul materiale abbandonato in alcuni casi riescono a risalire all'identità di chi non rispetta le regole procedendo con le sanzioni.
Questo è accaduto ai due soggetti che hanno abbandonato rifiuti in prossimità del cimitero non rispettando le regole e inquinando. Fortunatamente gli incivili sono una minoranza tale da non compromettere l'impegno degli altri cittadini che, invece, è serio e lodevole al punto di far conquistare a Ceprano il titolo di comune "riciclone" proprio per la significativa percentuale di materiale differenziato. La speranza è che gli incivili vengano individuati e multati cosicché possa essere controllato e debellato il fenomeno degli abbandoni selvaggi.