Sarà il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Sua Santità papa Francesco a celebrare la santa messa il 12 agosto alle 19.30 e a dare lettura del Decreto della Santa Sede. Per i giorni dedicati alla festa della Madonna dell'Assunta la chiesa Madre non ci sarà più, al suo posto "nascerà" la Concattedrale. Questo evento era atteso da anni dalla comunità di fedeli della città martire, un passo fondamentale che ha riaperto le speranze di un rinnovato ruolo centrale nella diocesi per la città di Cassino.
Dopo la divisione dalla diocesi di Montecassino e l'accorpamento con quella di  Sora, Aquino e Pontecorvo una profonda ferita aveva segnato i fedeli che si sono sentiti spaesati. Una frattura che è arrivata in un momento delicato in cui quelli che fino ad allora erano stati i punti di riferimento per migliaia di fedeli erano saliti alla ribalta della cronaca nazionale per questioni non proprio virtuose. Ora la comunità è pronta a ripartire da un nuovo inizio. Sarebbe imminente anche il trasferimento di monsignor Gerardo Antonazzo. Per chi arriverà a sostituirlo toccherà un ruolo altrettanto importante. Antonazzo, con la sua profonda bontà d'animo, il suo carattere così mite e disponibile, ha saputo accogliere i fedeli confusi e allo sbando, diventandone pastore e punto di riferimento e non facendo mai mancare la sua presenza dalle celebrazioni pubbliche, alle decine di appuntamenti con le associazioni che si occupano di sociale e beneficenza. "È proprio da questi luoghi nevralgici che bisogna ripartire per rinnovarsi con slancio senza rivalità e diffidenza. Ringraziamo il Signore per questa gratificazione ricevuta" ha dichiarato Jole Falese, presidente diocesana dell'Azione Cattolica. L'annuncio era arrivato in un giorno speciale per il popolo di Cassino, in cui l'amata Madonna Assunta, esce in processione penitenziale. "Lunedì si è aggiunto un motivo per festeggiare questo riconoscimento che il nostro Vescovo Gerardo ha fortemente voluto e che Papa Francesco ha generosamente concesso, alla nostra Chiesa Madre di Cassino" ha concluso Jole Falese. Intanto sale l'attesa per la solenne celebrazione del 12 di agosto che aprirà alla grande la settimana di festeggiamenti in occasione della Madonna dell'Assunta.

FOTO ALBERTO CECCON