È ufficiale e operativa la giunta del sindaco Natalia. Questa mattina, sciogliendo le riserve dovute al convulso periodo di trattative che avevano tenuto col fiato sospeso i diretti interessati e anche i cittadini, Daniele Natalia ha presentato la sua squadra di assessori.
Vicesindaco e assessore con deleghe all'Urbanistica e all'Ambiente è Vittorio d'Ercole, il consigliere più votato, candidato nella Lega; la sua nomina favorirà l'ingresso in consiglio di Umberto Quarmi, graduato dell'Arma.
Jessica Chiarelli, di Fratelli d'Italia, si occuperà di Sport ed associazionismo; al suo posto, entrerà in consiglio il giovane Davide Salvati.
Altra quota rosa Floriana Retarvi, primo dei non eletti nella lista Per Anagni; per lei le deleghe a Patrimonio, Demanio, Attività produttive e promozione di prodotti tipici.
Di Lavori pubblici e anche edilizia scolastica, project-financing, industria, reti infrastrutturali, pubblica amministrazione, rapporti con il gestore idrico) si occuperà invece Simone Pace (Anagni domani); gli subentrerà in consiglio Valentina Cicconi.
In quota Cuori Anagnini, Carlo Marino ha accettato le deleghe a Bilancio, Tributi, Cultura, Turismo, Spettacolo, Rapporti con enti culturali e di formazione; Marino lascerà lo scranno a Luigi Pietrucci.