E' finito nei guai questa mattina un 46enne di Paliano, deferito in "stato di libertà". Per lui l'accusa è di "simulazione di reato". L'uomo, infatti, due giorni fa, aveva presentato presso la locale Stazione una denuncia contro ignoti per una presunta rapina subita la stessa mattina presso la sua abitazione. Secondo quanto asserito dall'uomo, accortosi di un furto in atto, era stato poi aggredito da due sconosciuti armati di roncola, i quali, al fine di guadagnarsi la fuga, lo avevano ferito al volto e alle mani. Le indagini condotte dai militari operanti, anche grazie al contributo di alcuni testimoni, hanno però permesso di raccogliere elementi certi di colpevolezza nei confronti del 46enne, il quale avrebbe praticamente simulato il delitto al fine di giustificare le ferite riportate a seguito di una lite avvenuta con il confinante per futili motivi. Sottoposto a cure mediche presso l'ospedale di Colleferro, lo stesso è stato giudicato guaribile in dieci giorni.