La situazione nello stabilimento della Tiberina è tornata sotto controllo. Dopo la paura iniziale e i controlli dei vigili del fuoco della Sottosezione di Cassino e dei tecnici del sito industriale, l'emergenza è rientrata. Intanto gli operai sono stati mandati via e già in queste ore si sta ripristinando l'agibilità della struttura. Quasi certamente domani mattina i lavoratori potranno rientrare tranquillamente al loro posto.

Si ipotizza un corto circuito di un motore di una cappa di aspirazione, da qui l'enorme mole di fumo che ha invaso i locali. Dall' azienda arrivano rassicurazioni. Una brutta mattinata che si è risolta nel migliore dei modi.

I Vigili del fuoco della sottosezione di Cassino sono ancora all'interno dello stabile della azienda Tiberina nella zona industriale di Cassino. Sembrerebbe che l'incendio sia nato da una cappa di aspirazione, forse un corto circuito nel motore. Intanto tutti gli operai sono stati mandati a casa e per oggi lo stabile è inagibile: gli unici ad essere rimasti si trovano in un capannone che non è collegato alla zona in cui si è verificato l'incendio. Sul posto i vigili del fuoco stanno cercando di ricostruire l'accaduto. Attimi di paura tra gli operai a causa della mole di fumo che ha riempito i locali interni, fortunatamente nessun danno per i presenti.

di: P.E.P.

Una colonna di fumo improvvisa si è notata nella zona industriale di Cassino. Alcuni minuti fa si è registrato un incendio nell'azienda Tiberina. Immediatamente è giunta sul posto la squadra dei vigili del fuoco della sottosezione di Cassino. La situazione sembra non essere particolarmente grave ma i vigili del fuoco stanno monitorando le aree e provvedendo a un controllo su tutto lo stabile.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

di: P.E.P.