Donne vittime di violenza e minacce. Due storie diverse quelle accadute nella città termale ma con lo stesso filo conduttore. E che vedono coinvolte quattro persone, tutte del posto. Grazie all'intervento degli agenti di polizia coordinati dal vice questore Sergio Vassalli i responsabili sono stati denunciati.

L'accusa di stalking
Nella prima vicenda tutto nasce con la fine di una storia d'amore. Lui non vuole mollare di un centimetro e inizia a perseguitare la sua ex. Centinaia di messaggi ma anche pedinamenti di giorno e di notte, tanto che la donna comincia a vivere in uno stato di terrore. La donna, esasperata, temendo atti di violenza fisica, racconta tutto agli agenti del commissariato e i poliziotti coordinati dal vice-questore Sergio Vassalli, dopo un'accurata indagine, denunciano l'ex fidanzato per stalking.

La lite per un terreno
La seconda storia, pur avendo come oggetto una lite per un terreno, nello specifico una compravendita, vede coinvolti un uomo e una donna. L'accordo di acquisto, dopo il pagamento della caparra da parte del ragazzo alla donna, salta. L'uomo vuole indietro i soldi e dinanzi alle resistenze della donna la inizia a minacciare pesantemente. Per questo la vittima si rivolge alla polizia che, una volta accertati i fatti, denuncia il ragazzo. In merito poi alla lite nata per la compravendita questa sicuramente avrà un proseguio in altre sedi. Intanto il ragazzo è stato denunciato per minacce.