Spaventoso frontale nel pomeriggio di ieri in via Ortella, zona San Cataldo. Due persone rimaste gravemente ferite, sono state elitrasportate a Roma.
Attimi di paura per un frontale avvenuto intorno alle 17.15 di ieri al km. 3 di via Ortella, a cinquecento metri dallo stabilimento della Saf. Coinvolte un'Alfa 147 nera e una Fiat 500 rossa.

Dalle lamiere contorte i vigili del fuoco hanno estratto una ventunenne di San Giovanni Incarico che viaggiava a bordo della Fiat e un trentaduenne di Castro dei Volsci.
Entrambi i feriti sono stati elitrasportati in codice rosso a Roma. Lui è arrivato con dei politraumi al Policlinico Umberto I, lei, sempre con politraumi, al Gemelli.
I soccorritori si sono trovati davanti a una scena che ha fatto temere il peggio per i due conducenti, la prima preoccupazione è stata quella di possibili traumi al bacino. I giovani non sono, però, nonostante i gravi traumi, in pericolo di vita.

Sul posto oltre ai carabinieri di San Giovanni Incarico e della Compagnia di Pontecorvo, sono arrivate due eliambulanze, l'Ares 118, la protezione civile che ha provveduto a disciplinare il traffico e i vigili del fuoco. È accorso, per accertarsi delle condizione dei due giovani, anche il sindaco Fallone. Le forze dell'ordine sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell'incidente.
Al momento dell'impatto pioveva e forse, proprio la pioggia caduta sull'asfalto, reso viscido dall'olio dei molti tir che transitano in quel tratto, potrebbe aver avuto un "ruolo"nello scontro di ieri.