Era stato sorpreso a rubare nel negozio Panorama, a Cassino, per sfamare i suoi figli. Ora per il padre disoccupato arriva la sentenza del giudice. Difeso dall'avvocato Malafronte, l'uomo è stato condannato a 4 mesi di reclusione e 200 euro di multa, ma resta a piede libero. Il 43enne, originario di Caserta, è stato processato con rito direttissimo. Solo ieri era stato beccato con merce per circa 40 euro (pane, affettati, formaggi e qualche bottiglia di vino da rivendere per racimolare altro denaro). Agli uomini della sicurezza del supermercato e poi ai carabinieri ha dichiarato di averlo fatto per sfamare la sua famiglia, in particolare i figli, tutti piccoli poichè senza lavoro da circa un anno.