L'intera Ciociaria da alcune ore è sferzata da un'ondata di maltempo che, seppur annunciata nei giorni scorsi dai servizi meteorologici, ha comunque colto di sorpresa la maggior parte dei cittadini. Da nord a sud della provincia si stanno abbattendo nubifragi con pioggia battente, vento forte e in alcuni casi anche grandine e intensa attività elettrica. Molte strade si sono rapidamente trasformate in veri e propri fiumi di acqua che stanno procurando disagi alla circolazione automobilistica. In diversi centri sono saltati i tombini della rete fognaria ed idrica e anche in questo caso i disagi sono notevoli. 

Per il momento, per fortuna, non si segnalano danni a cose o persone ma le previsioni meteo non lasciano ben sperare: anche per le prossime ore, infatti, e almeno fino alla serata, il maltempo non dovrebbe allentare la sua morsa sul territorio. Anche le temperature, ovviamente, sono andate giù di parecchi gradi facendo riporre negli armadi gli abiti leggeri ed estivi con cui in mattinata i più erano usciti. L'estate, insomma, dopo qualche sporadico assaggio delle scorse settimane, tarda a farsi sentire. E a detta degli esperti meteo le condizioni climatiche dovrebbero rimanere così, nel segno della instabilità e del tempo brutto, almeno fino alla fine di giugno. La speranza è che qualcuno si sia sbagliato e che il sole torni a splendere al più presto. 

Intanto, da parte degli organi preposti, forze dell'ordine su tutti, si invitano tutti gli automobilisti alla massima prudenza alla guida, visto che le strade, oltre ad essere divenute in molti casi veri torrenti, sono comunque molto viscide per il precedente accumulo di resti di carburanti delle auto in transito.