A volte la toppa è peggio del buco. È quanto devono aver pensato gli agenti della polizia stradale di Frosinone alle prese con un doppio caso di auto senza assicurazione.
Ma se, nel primo, l'infrazione poteva rientrare nell'ordine naturale delle cose, nella seconda lo stupore è stato massimo visto che non assicurato era anche il carro attrezzi chiamato per trainare la vettura.

Tutto nasce quando gli agenti della polstrada di Frosinone fermano una Volkswagen, con la sola conducente a bordo. Dal controllo emerge che il veicolo è sprovvisto della copertura assicurativa e la donna ha la patente scaduta. I poliziotti procedono al sequestro dell'auto. A quel punto la signora chiama il soccorso stradale di sua fiducia, ma anche il carro attrezzi risulta sprovvisto di assicurazione. E così per entrambi scatta una muta da 1.700 euro.