Un uomo ha trovato un portafogli in strada e non ci ha pensato due volte, lo ha restituito ai carabinieri della Compagnia di Pontecorvo.
È accaduto nella mattinata, un marocchino ambulante, da molti anni residente nella città fluviale, dopo aver rinvenuto a terra un portafogli contenente 30,00 euro e vari documenti appartenenti ad un uomo del luogo, lo ha subito recapitato ai militari. I carabinieri dopo aver rintracciato l'interessato hanno provveduto alla riconsegna.

Un gesto che non dovrebbe apparire così eclatante ma che invece, in questo momento storico ci evidenzia due importanti aspetti. L'onestà, che ultimamente non caratterizza molte persone che, trovando un portafogli a terra, avrebbero preferito tenere il contente, anche se molto esiguo, e gettare via i documenti creando non pochi problemi a chi li aveva perduti e, in un clima di razzismo e di difficoltà di integrazione, il gesto compiuto da un marocchino ricorda che non è la provenienza o la cittadinanza a fare la differenza, ma i sani principi, il rispetto delle regole e degli altri a caratterizzare ogni singolo individuo.
A "vincere" sono stati due uomini, chi ha trovato e restituito il portafogli e chi ha ritrovato ed ha riottenuto i suoi beni.