Sale la febbre da cinema. Mancano pochi giorni all'inizio delle riprese del film "Din Don" di Claudio Norza che trasformerà la città di Roccasecca in un set cinematografico. A chiamare a raccolta tutti è uno dei protagonisti, l'attore comico romano Maurizio Battista che per 30 giorni sarà di casa a Roccasecca. Lo fa con un video messaggio inviato ai roccaseccani.

«Grazie agli amici ciociari, in special modo agli amici di Roccasecca che mi ospiteranno insieme a Enzo Salvi, Mattioli e altri attori per il film "Din Don" dal 6 giugno al 11 luglio». Battista sa che i roccaseccani, e tutto il territorio, non faranno mancare la propria vicinanza e il proprio affetto. Le sue origini distano pochi chilometri dalla città che ha dato i natali a San Tommaso d'A q u ino, il padre era di Arce. «Passeremo un mesetto insieme in allegria, in simpatia, con grande affetto sottolinea l'attore I ciociari so ciociari! Mio padre, Antonio Battista, era di Arce e quando da ragazzino mi parlava di Arce me la dipingeva come Manhattan. Diceva:"Vacce, Vacce!". Non era Manhattan ma era bellissima uguale.Così come è bella Roccasecca che ha anche la sua storia cinematografica».

Le sessioni di casting per la ricerca di figuranti locali sono state affollatissime. Il mese di riprese sarà una festa. «Arriviamo noi, sta banda di "sciammannati", speriamo di divertirci insieme aggiunge Battista Grazie intanto a tutti della partecipazione a livello comparse, ho saputo dei grandi numeri. Bravi. Per un mesetto cerchiamo di staccare per qualche ora la spina, il governo è stato fatto ed è già un passo avanti. Ci vediamo a Roccasecca. Viva la Ciociaria!».