Quando la scuola fa tornare il sorriso. La storia di Christian di Casalvieri ha un risvolto speciale: nato 16 anni fa il primo di giugno ha portato gioia a mamma Rosina e papà Onorio che aspettavano un bimbo da 12 anni. La famiglia Vitella si è poi allargata con Silena. Purtroppo crescendo è venuta fuori una forma di autismo che per anni ha tenuto "nel suo mondo" il ragazzo.
Ma nel 2016 c'è stato il "miracolo" che ha restituito speranza e un po' di serenità alla famiglia. Tra i banchi della scuola media "Aldo Moro" di Casalvieri, che fa capo all'istituto comprensivo di Alvito guidato dal dirigente scolastico Gianfrancesco D'Andrea, è infatti arrivata l'insegnante di sostegno Eugenia Diana.

«Nostro figlio dal 2017 è cambiato moltissimo -dice con l'emozione negli occhi la mamma dello studente- Si è appassionato al mondo scolastico, è integrato in classe, è amante del corpo dei vigili del fuoco, si rapporta con i compagni ma soprattutto sorride e tutto grazie ad una donna, diventata amica della nostra famiglia, un punto fermo per Christian che prima non parlava, era schivo ed oggi dipinge con gli altri amici e partecipa a gare sportive». La mamma del giovane continua ringraziando anche l'intero corpo docente. «Nostro figlio oggi legge e scrive. Con l'insegnante Eugenia è nato un rapporto anche extrascolastico: lei è riuscita a trovare, grazie alla sua sensibilità e preparazione, la chiave di lettura di Christian e se oggi si è aperto alla vita è solo grazie alle capacità straordinarie di questa docente, tanto riservata quanto premurosa. Siamo stati fortunati ad incontrarla perché è unica. Lei ci ripete spesso: "Io credo in vostro figlio e nel mio lavoro"». Non resta che fare gli auguri di buon compleanno a Christian.