La vomitevole emissione odorigena avvertita a Ceccano tra la notte e la mattina di ieri in gran parte della città non ha risparmiato affatto la sua "vittima" per eccellenza: la scuola dell'infanzia e primaria di via Passo del cardinale.
Le maestre, infatti, sono state costrette a far uscire per un bel po' di tempo i bimbi dell'asilo dalla propria aula per via della puzza nauseabonda appestatasi al suo interno. Alcuni genitori, ormai in preda a forti preoccupazioni, hanno preferito andare a riprendere e riaccompagnare i propri figli a casa e si dicono «totalmente stufi - lamentano all'unisono - di quello che è ormai diventato un incubo». Contattata telefonicamente, la dirigente dell'Istituto comprensivo II, di cui la suddetta scuola fa parte, si apprende, però, che «né oggi (ieri, ndr) - informa la preside Lucia Minieri - né nei mesi seguenti le ordinanze sindacali emesse lo scorso ottobre ho ricevuto formali segnalazioni riguardanti tale problematica, ma nella riunione che avrò nel pomeriggio con le insegnanti - assicura, infine, la dirigente - chiederò di relazionarmi in merito alla criticità che si sarebbe verificata nella scuola "Passo del cardinale", perché ora non sono nelle condizioni di dichiarare nulla in merito a qualcosa che non è stato assolutamente sottoposto alla mia attenzione».