Un'estate che tarda ad arrivare, quella di quest'anno, o perlomeno che non si palesa così come in tanti speravano. Nonostante un implemento delle temeperature medie, da quello che riportano le varie agenzie meteo, resterà abbastanza difficile organizzare weekend al mare con l'assoluta certezza di avere sopra la testa un sole splendente e un cielo azzurrino. A rovinare "sogni d'acqua salata" e abbronzature dorate potrebbero pensarci le perturbazioni provenienti dall'Atlantico: nonostante il clima caldo, sono previste insidie temporalesche già dalla prima settimana di giugno. Dunque, dopo il fine settimana del 2-3 giugno, il mese potrebbe essere caratterizzato dal maltempo; potrebbero avere luogo delle vere e proprie tempeste estive, con rovesci anche violenti e accompagnati da grandine.