Viaggiava in sella ad una minimoto, mai immatricolata, senza patente di guida, senza assicurazione e senza indossare il casco protettivo. Protagonista della vicenda  T.C., 29enne cassinate che, fermato dai militari della locale compagnia, ha tentato la fuga.
L'uomo, per evitare le sanzioni previste, ha inizialmente aggredito verbalmente i carabinieri rivolgendo loro frasi ostili. Poi ha provato di avvicinarsi ai loro visi per cercare lo scontro fisico. Inoltre, quando i militari lo hanno informato che avrebbero dovuto procedere al sequestro del mezzo, il 29enne con una manovra repentina ha tentato di darsi alla fuga sulla minimoto ma grazie alla prontezza dei militari è stato bloccato ed arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato, così, tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.