Ancora un furto notturno sulla strada Asi Consortile, nell'area industriale di Ferentino. Nel mirino dei malviventi fabbriche e capannoni industriali. Ieri notte un nuovo ladrocinio a danno di una ditta di trasporti o meglio la Dhl Express, corriere espresso e trasporti veloci. In questa circostanza i banditi hanno fatto incetta di gasolio, svuotando apposite cisterne; sarebbero circa tremila i litri di carburante che i malviventi sono riusciti a sottrarre. Sull'accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Anagni e della stazione di Ferentino.

Si conferma una strada ad alto rischio furti e criminalità (anche per la presenza delle lucciole) la via Asi Consortile, arteria parallela allo stradone Asi o Asse Attrezzato, che accompagna in numerose aziende. La posizione isolata e l'oscurità fanno il resto. Qualche settimana fa i ladri avevano fatto visita alla Baldon Spa e ancor prima alla Bulgarini. Qualche notte fa i carabinieri hanno ritrovato ad Anagni il furgone portato via alla Baldon, dopo avere sfondato la cancellata della fabbrica con un camion della stessa azienda. Ovviamente il camioncino rinvenuto non conteneva più la refurtiva sottratta all'industria di carpenteria metallica e impiantistica industriale. Tutte fabbriche situate sulla via Asi Consortile che, malgrado gli accorgimenti di sicurezza, vengono svaligiate dai banditi sempre più scatenati e audaci. I vari colpi perpetrati sono oggetto di indagini delle forze dell'ordine. In ogni caso l'intera zona industriale con il calar del buio diventa a rischio, il vicino casello autostradale potrebbe avere contribuito all'incremento della criminalità in quell'area. Poche notti fa sulla Morolense, a poca distanza, tra Ferentino e Morolo, una presumibile gang dopo avere consumato un furto in villa in via Cerquotti a Morolo, ha derubato un paio di furgoni dandosi poi alla fuga. Crescono naturalmente la paura e le inquietudini tra i residenti e i proprietari delle varie attività industriali della zona in questione.