Veicoli in sosta smontati da ignoti a Ferentino. Ladri di pneumatici e vandali in azione. E i cittadini sono esasperati. Diversi casi si sono registrati in passato ed ora si sono ripresentati, rendendo idrofobi i proprietari delle auto prese di mira, alcuni dei quali avrebbero rinunciato a denunciare i furti o atti vandalici alle forze dell'ordine.

Tanto lo stupore misto a rabbia ieri mattina, quando nel parcheggio di San Nicola i proprietari di una Fiat 500X nuova di zecca, hanno trovato la propria auto spogliata della carenatura su una fiancata. Evidentemente la crisi economica morde e tanto, per cui non sono da escludere le ipotesi azzardate sul web dai cittadini dei possibili furti su commissione relativamente ai componenti delle auto. «Non è possibile che venga effettuato un furto, nel cuore della notte, nel parcheggio a San Nicola, ad un'auto in sosta – recita il post del proprietario dell'auto danneggiata ieri- Al di là del danno economico, l'elemento più drammatico è quello della totale mancanza di sicurezza a Ferentino. Nel parcheggio di San Nicola, unico disponibile e fruibile per i condomini dei palazzi circostanti, questa notte (ieri notte, ndr) è stata rubata una carenatura di un'auto parcheggiata».

In risposta al messaggio, dagli altri cittadini si apprende di ulteriori furti simili in città. Una ragazza informa che anche in via Circonvallazione i ladri di componenti meccanici sono tornati a darsi da fare, dopo il furto di ruote e perfino di qualche veicolo nei mesi scorsi. Un'altra segnalazione della mancanza della ruota di un'auto arriva da piazza San Francesco e dei tergicristalli sempre dalla Circonvallazione.
Diversi automobilisti dicono di non sentirsi tranquilli neppure parcheggiando a sera a Collepero, dove si prediligono sempre gli spazi meglio illuminati ovviamente per ragioni di sicurezza.
Di conseguenza il dibattito si concentra nuovamente sulle telecamere della videosorveglianza comunale.