Nella giornata di ieri, i militari della Stazione di San Giovanni Incarico hanno denunciato in stato di libertà una 15enne per il reato di "procurato allarme presso l'autorità". La ragazza la notte del 13 maggio scorso contattava telefonicamente per due volte un conoscente chiedendo aiuto terrorizzata poiché, a suo dire, coinvolta in un incidente stradale.

Il ragazzo contattato, chiamava preoccupato il "112" chiedendo l'intervento dei soccorsi, facendo così attivare immediatamente le procedure di ricerca e soccorso. Attraverso l'attività di ricerca del cellulare chiamante, tese ad  individuare la zona dell'incidente, si risaliva all'intestatario del cellulare ed all'identificazione della giovane. Dagli accertamenti svolti emergeva però che nessun incidente si era verificato ed il tutto era riconducibile ad uno scherzo di pessimo gusto ideato dalla ragazza.Oscuri, per ora, i motivi del gesto: forse la 15enne voleva solo divertirsi oppure, vista l'età, voleva attirare l'attenzione del ragazzo chiamato.