Un gruppo Whatsapp dove segnalare movimenti sospetti di possibili ladri o maleintenzionati. Gli abitanti visti i furti avvenuti nelle settimane passate decidono così di auto organizzarsi. Il gruppo è quello nato nella popolosa zona di Basciano, lungo la via Verolana che collega Alatri appunto alla vicina Veroli, e che spesso in passato ha visto la presenza di ladri colpire nelle isolate abitazioni. Al momento del gruppo social ne fanno parte ben venticinque cittadini, ma sicuramente nei prossimi giorni il numero è destinato ad aumentare con forse anche ingressi di cittadini di altre zone limitrofe.

Ma perché questa iniziativa? Il loro obiettivo non è sostituirsi ai carabinieri, con i quali intendono collaborare facendo le dovute segnalazioni, ma creare un gruppo dove avvertire magari i propri vicini di possibili movimenti sospetti. Il tema sicurezza come noto in tutta la Ciociaria, e non solo ad Alatri, tiene banco da sempre e in questi giorni nella popolosa zona di Basciano di Alatri questi cittadini hanno deciso di passare ai fatti, costituendo il gruppo Whatsapp con il quale porre l'attenzione sul controllo del territorio. Lo scopo del gruppo è quello di evidenziare situazioni e presenze anomale sul territorio, permettendo in tal modo un aiuto reciproco in caso di emergenza, con simultanea allerta alle forze dell'ordine.
La contrada quindi da oggi si può considerare una zona ancora più controllata, non solo dalle forze dell'ordine, ma anche da cittadini in allerta" con un solo fine: aiutare le istituzioni a combattere i reati, favorendo la sicurezza, ed in ultima analisi, il miglioramento della qualità della vita dei residenti. Non sappiamo quanto questa iniziativa possa avere il plauso delle forze dell'ordine, però se impostata in un contesto di collaborazione potrebbe avere degli esiti positivi. In fondo si dice spesso di collaborare ai cittadini. E lo strumento Whatsapp nei tempi moderni è un mezzo che può diventare utile.