Camionista nei guai.Con un autocarro munito di braccio operatore danneggia il cavalcavia e fugge, i carabinieri della locale Stazione dopo poche ore di ricerche rintracciano il responsabile. Il grave episodio è accaduto verso le 10 di ieri mattina quando un grosso autocarro, munito di braccio operativo montato sul cassone, stava percorrendo la via Casilina in direzione Nord. Giunto in zona Quattrostrade, all'altezza del km 64, nel superare il cavalcavia della Superstrada Anticolana il braccio metallico ha urtato lo stesso cavalcavia, danneggiandone le travi longitudinali.

Una pioggia di grossi detriti è finita sulla carreggiata, pericolo mortale per chi vi finisse sopra. Un automobilista ha notato quanto accaduto, ha così fermato l'auto mettendo in funzione le 4 frecce che hanno segnalato pericolo e immediatamente ha telefonato alla centrale operativa dei carabinieri.

La pattuglia del Comando Stazione è giunta immediatamente, ed i militari oltre ad evitare che automezzi e motocicli finissero sulle macerie danneggiandosi, hanno attivato la caccia al responsabile dell'autotreno, irresponsabilmente allontanatosi. Nel frattempo sul posto sono giunti anche gli operatori della polizia locale. Intanto gli uomini del luogotenente Massimo Crescenzi sono riusciti ad identificare l'automezzo, un tir di colore bianco, e sono scattati i provvedimenti previsti per queste gravi inadempienze.