E' accaduto a Cassino, sulla via Casilina sud. Prima il boato, poi una coltre di fumo nero che ha fatto temere il peggio. Probabilmente un corto circuito la causa dell'esplosione di una caldaia in un condominio in zona San Bartolomeo. A dare l'allarme i residenti del palazzo che sovrasta alcune attività commerciali. Immediato l'intervento sul posto dei vigili del fuoco che, dopo aver interrotto l'erogazione del gas nella zona, hanno spento le fiamme che avevano avvolto un terrazzo. Fortunatamente, non si sono registrati feriti.