Arrestato dai carabinieri di Ceccano. Un nigeriano giudicato capace di intendere e volere è passato dalla Rems al carcere.

I militari in esecuzione dell'ordinanza di revoca della misura provvisoria di sicurezza e di applicazione della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Roma, hanno, così, arrestato il nigeriano, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona.
L'uomo durante lo svolgimento dell'iter processuale per i reati di lesioni, resistenza e tentata evasione e danneggiamento commessi a Roma nel 2017, era stato provvisoriamente collocato nella Rems di Ceccano in attesa di perizia psichiatrica tendente ad accertare la sua capacità di intendere e volere, risultata positiva.

Dovrà ora scontare in carcere la pena per i citati reati. L'arrestato, espletate le formalità di rito, su disposizione della competente A.G. è stato recluso nel carcere di Frosinone.