I Carabinieri del NAS di Latina, sempre attivi ed attenti nell'ambito della tutela della salute nei suoi molteplici aspetti, effettuavano attività ispettiva nell'ambito del territorio del Comune di Castrocielo (FR). L'attenzione dei militari dell'Arma si concentrava presso una RIVENDITA DI PRODOTTI ZOOTECNICI E MANGIMI presso la quale, al termine del controllo, avendo rilevato gravi carenze strutturali e di sicurezza veniva disposta la chiusura e la cessazione dell'attività dell'annesso deposito di mangimi destinati agli animali da reddito, con prescrizioni, da parte del personale ispettivo dell'ASL Frosinone, di adeguamento alla specifica normativa che regola la materia dei mangimi. Infatti la specifica normativa prevede una tutela particolare per i mangimi destinati all'alimentazione degli animali da reddito, al pari degli alimenti ingeriti dall'uomo, finendo, direttamente ed indirettamente, ad incidere sulla salute degli animali e quindi sulla salubrità delle carni e delle altre produzioni alimentari assunte dall'uomo. Il valore della struttura chiusa ammonta a circa 250.000 euro. Inoltre il responsabile dell' attività commerciale sarà sanzionato con una cifra di circa 1.000 euro e, nel caso in cui volesse riaprire l'attività di deposito, dovrà dimostrare di aver ottemperato alle prescrizioni impartite dal personale ispettivo.