Riceve un assegno come rimborso da una società di servizio elettrico, ma lo stesso titolo risulta essere stato già incassato.
È quanto accaduto a un cinquantenne. Nei guai un campano di sessant'anni. Immediatamente, scoperto l'inganno, si è recato negli uffici della Questura dove ha raccontato quanto accaduto. Dopo la denuncia del frusinate i poliziotti hanno fatto scattare subito le indagini. Dagli accertamenti effettuati dagli agenti della squadra Volante, è emerso che l'incasso era stato effettuato da un sessantenne campano, con numerosi precedenti per ricettazione, truffa, frode informatica ed indebito utilizzo di carte di credito. Attualmente risulta anche essere sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.
Per l'uomo è scattata, quindi, la denuncia.