Riccardo Roscia torna in consiglio comunale. È questa la decisione assunta dal tribunale che ha emesso la propria sentenza sul ricorso presentato dall'esponente di opposizione.
La sua estromissione era stata votata all'unanimità da tutta la maggioranza a seguito di un lungo e contrastato iter che aveva visto uno scontro infuocato tra le parti. Ma a seguito di quella delibera di consiglio comunale Riccardo Roscia aveva presentato un articolato ricorso ritenendo illegittima la procedura adottata. Dopo le udienze dibattimentali questa mattina si è arrivati alla sentenza che ha provocato un vero e proprio terremoto nella città fluviale.
Riccardo Roscia è stato reintegrato e tornerà, così, a sedere in consiglio comunale tra i banchi dell'opposizione. Mentre dovrà lasciare Massimiliano Folcarelli che era subentrato come primo dei non eletti. Una decisione che sta generando un nuovo e forte scossone politico.