Doveva scontare una pena residua di due anni e sei mesi per le gravi accuse di estorsione e lesioni personali e così per M.F. 47 anni di Fiuggi si sono aperte le porte del carcere di Frosinone. Ieri mattina a Fiuggi i militari della locale Stazione, diretti dal comandante Mario Vinci, hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla procura della repubblica presso il tribunale di Frosinone, arrestando il 47enne, dovendo appunto espiare una pena residua di 2 anni e 6 mesi di reclusione per i reati di "estorsione" e "lesioni personali" commessi nell'anno 2013.
L'arrestato una volta individuato dai militari che gli hanno notificato la decisione dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Frosinone ed è ora a disposizione dell'autorità giudiziaria.