Sono stati individuati una decina di ragazzi, tutti maschi, per stabilire l'autore della bravata che questa mattina ha generato il panico alla facoltà di Ingegneria di via Di Biasio. Gli agenti del Commissariato stanno ricostruendo gli attimi immediatamente precedenti all'esplosione e per l'autore del gesto il rischio è quello di essere denunciato per danneggiamento aggravato ai danni dello Stato. Una laurea decisamente "esplosiva" che resterà nella storia della facoltà. 

Attimi di paura poco fa nella sede di Ingegneria a Cassino. Al termine di una seduta di laurea, probabilmente per festeggiare, alcuni studenti hanno fatto scoppiare un petardo che ha letteralmente distrutto un gradino. Il botto ha fatto temere il peggio a tutti i presenti nella struttura di via Di Biasio che hanno allertato le Forze dell'ordine.