Cade da una giostra durante la festa patronale e si rompe l'anca. Attimi di paura l'altra sera a Sant'Elia Fiumerapido. L'uomo, un cinquantenne di Sant'Elia Fiumerapido, è caduto dopo aver "sfidato" ogni suo limite.
Ma dopo aver battuto il suo personalissimo record è caduto a terra rompendosi un'anca. Sarà per questo che nel bel mezzo della festa patronale si è reso necessario far intervenire un'ambulanza per soccorrere il cinquantenne. La serata che sarebbe dovuta trascorrere in tranquillità è finita, invece, in ospedale. Il cinquantenne, stando a una prima ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Cassino guidati dal capitano Mastromanno, avrebbe deciso di cimentarsi in una prova di forza su una giostra che richiedeva forza fisica ed equilibrio. Ma qualcosa è andato storto e, infatti, l'uomo sarebbe scivolato rovinosamente a terra.
Sul posto, nell'immediatezza, il 118 e i militari della locale Stazione dell'Arma. L'uomo è stato soccorso e trasferito d'urgenza al Santa Scolastica dove i medici hanno riscontrato una frattura dell'anca. Dopo un intervento, resta ora ricoverato nel reparto di Ortopedia.